Surplus cognitivo

Teoria che suggerisce come i nuovi media abbiano aumentato la capacità delle persone di dedicarsi a attività che richiedono impegno cognitivo durante il loro tempo libero, spesso contribuendo a progetti collaborativi o creativi online.